Wearable

Conviene passare da Mi Band 3 e Mi Band 4?

Xiaomi Mi Band 4

La presentazione di Mi Band 4 ha creato un hype davvero impressionante nella community di Mi Fans ma ancora di più, almeno per noi italiani, lo ha creato il fatto che praticamente l’arrivo in Cina e l’arrivo in Italia è contemporaneo.

Esattamente come con la Mi Band 3, ci si aspetta che Xiaomi venda milioni e milioni di Mi Band 4. Tuttavia, è lecito chiedersi se conviene, per coloro che hanno già una Mi band 3, fare l’upgrade e passare alla nuova generazione.

Seppur le funzioni di base sono identiche tra terza e quarta generazione (conteggio dei passi, della distanza, cardiofrequenzimetro ecc.), vi sono alcune chicche presenti su Mi band 4 assenti nella generazione precedente:

  • Il display a colori aggiunge un tocco di brio al tutto
  • Il sistema operativo interno permette di navigare fra varie opzioni con il touchscreen
  • La resistenza all’acqua fino a 5 ATM ha permesso a Xiaomi di integrare un sistema di rilevazione del nuoto
  • La presenza di un microfono potrebbe aprire la strada al supporto di Google Assistant o Alexa

Come potete vedere, le novità ci sono e, anche se al cuore le due band fanno le stesse cose e si connettono con la stessa app (Mi Fit), le funzioni complementari rendono la Mi Band 4 un prodotto molto più completo sotto tutti i punti di vista.

Per coloro che non ne hanno una il nostro consiglio è quello di provarla acquistandola a 34,99 euro su mi.com o nei vari negozi autorizzati. Per coloro che hanno già una Mi Band 3 il discorso cambia un po’ perché dipende da come la si utilizza. Ad ogni modo la spesa non sarebbe tanto grande.

Lorenzo Spada

2 commenti

  • Io ho una Mi Band 3 ora comperare la versione 4 alla 3 cosa faccio la dovrei buttare ? Allora ogni volta che esce un nuovo prodotto , andiamo ad acquistarlo ? Non credo sia una cosa giusta , non tutti hanno tanti euro da spendere ,saluti grazie 😁

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.