Xiaomi

Xiaomi sta riscuotendo grande successo anche in Cile con il suo primi Mi Store

Il primo negozio fisico Xiaomi in Cile è stato aperto a Santiago il 27 aprile. Il locale di 250 metri quadrati offre smartphone, dispositivi indossabili, accessori domotici per la casa intelligente e altri prodotti Xiaomi. Secondo la redazione di Xinhua, il negozio è riuscito a ottenere 1.500 clienti nel primo giorno! Molto impressionante tutto sommato.

Il Mi Store cileno era principalmente un’altra parte del piano di espansione globale in corso di Xiaomi. La società ha iniziato le sue attività in Cile nel dicembre 2018 e da allora è andata forte. Non è impreciso dire che hanno fatto bene nel paese, e questo negozio ne è la prova.

I nostri utenti non acquistano solo prodotti: diventano parte di una comunità globale. Gli interessi comuni ci uniscono e ci prendiamo cura di questa relazione, come se fosse con amici intimi“, ha dichiarato Felipe Villalobos, un social media manager di Xiaomi Chile.

Un mese dopo il lancio del primo Mi Store, Xiaomi ha 130 prodotti disponibili in Cile, tra cui cellulari, videocamere di sicurezza, computer, aspirapolvere, biciclette, scooter elettrici e accessori.

L’espansione dell’azienda in Cile non è stata nulla se non impressionante. Il mercato latinoamericano è cruciale e attraente per il marchio, in particolare per il Cile, “un paese che tende ad adottare nuove tecnologie molto rapidamente“, ha affermato una comunicazione del marchio.

A partire da ora, Xiaomi prevede di aprire altri sei negozi fisici nel paese con tutti i loro ultimi dispositivi. Oltre a questo, l’azienda vuole anche introdurre presto l’ecosistema Mi Home in Cile, cosa sarà molto interessante da vedere. Xiaomi sta adottando un approccio aggressivo nell’espansione e sarà interessante vedere come riuscirà a mettera a punto la sua presenza globale.

Via Fonte

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.