Xiaomi

Xiaomi sta prestando attenzione al primo SoC al mondo con modem 5G integrato di Mediatek

Xiaomi e Mediatek modem 5G
Aliexpress WW

Forse non tutti sanno che nel Mi MIX 3 5G sono presenti due diversi modem: il primo è quello integrato all’interno del SoC Snapdragon 855 di Qualcomm e il secondo è esterno ed è lo Snapdragon X50 che rende possibile l’accesso al 5G. In altre parole, Qualcomm non è riuscita ancora a integrare un modem 5G all’interno di un proprio SoC. La stessa cosa si può dire di Samsung e Huawei ma, nonostante non sia considerata da molti, l’obiettivo è stato appena raggiunto da Mediatek.

Mediatek ha annunciato il primo SoC mobile al mondo con un modem 5G integrato. Stranamente il SoC non ha ancora un nome commerciale ma sappiamo che sta venendo prodotto a 7nm (probabilmente da TSMC) e che il modem che integra viene chiamato Helio M70 5G.

Come ci si potrebbe aspettare, il modem Helio M70 in questo nuovo chipset funziona anche con reti 2G, 3G e 4G. Questo modem integrato è in grado di raggiungere fino a 4,7 Gbps in download e 2,5 Gbps in upload, con supporto per HPUE, LTE e 5G a doppia connettività (EN-DC) e 2x carrier aggregation.

Sappiamo che i vertici di Xiaomi e i vertici di Mediatek si sono incontrati qualche giorno fa e sappiamo anche che Xiaomi è uno dei clienti più importanti per il chipmaker. Sappiamo poi che Mediatek si è tirata fuori dallo sviluppo di SoC di fascia alta già da diversi anni. E allora, se tre indizi fanno una prova, potremmo dire che Xiaomi potrebbe sfruttare Mediatek per lanciare i primi smartphone 5G appartenenti alla fascia media.

Al momento tutto ciò rimane avvolto nel mistero, per cui vi consigliamo di prenderlo con le pinze. Tuttavia, la nostra speculazione si basa su alcuni indizi certi.

Ad ogni modo, il SoC misterioso può contare anche sui più recenti core CPU ARM A77 e GPU Mali G77, entrambi rivelati da ARM solo qualche giorno fa e che dovrebbero offrire un’esperienza performante.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.