Smartphone

Il nuovo e inedito Xiaomi Mi 9T riceve 4 diverse certificazioni

Xiaomi Mi 9 SE

Con il Mi 9 e il Mi 9 SE che hanno ottenuto un successo estremamente elevato in giro per il mondo, Xiaomi potrebbe seguire l’esempio di OnePlus e rilasciare una versione Xiaomi Mi 9T del suo top di gamma.

Al momento non sappiamo molto ma il dispositivo in questione è identificato dalla sigla M1903F10G, comparsa all’interno del database della NCC taiwanese, della NTBC tailandese, dell’EEC e della IMDA. Insomma, c’è poco spazio da lasciare all’immaginazione avendo 4 certificazioni diverse dello stesso smartphone.

Da quello che è emerso da queste 4 certificazioni sappiamo che lo Xiaomi Mi 9T offrirà supporto completo a tutte le reti 4G presenti a Taiwan, oltre ad avere un chip NFC e connettività Bluetooth e WiFi.

Dal momento che il Redmi K20 si sta avvicinando sempre più alla presentazione (prevista il 28 maggio a Pechino), non è da escludere che Xiaomi non voglia essere da meno rispetto all’azienda spin-off e rilasciare un nuovo top di gamma con qualche modifica rispetto alla versione originale.

In attesa di avere maggiori informazioni su questa nuova variante del top di gamma 2019 di Xiaomi (in attesa del Mi MIX 4), vi vogliamo ricordare che Xiaomi Mi MIX 3 5G sarà disponibile all’acquisto in Italia da domani 23 maggio al prezzo di 699 euro.

Vi vogliamo anche ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo MIUI e sulle novità di Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog (e il nostro gemello Miui.it ), potete anche seguire i nostri social FacebookTwitter e Instagram.

Via

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.