Smartphone

Come installare Android Q su Xiaomi Mi 9, Mi MIX 3 e qualsiasi altro smartphone compatibile col Project Treble

Android Q beta test Xiaomi

Qualche giorno fa vi abbiamo comunicato che Google ha rilasciato le GSI (Generic System Image) di Android Q, permettendo praticamente a qualunque smartphone compatibile con il Project Treble di provvedere all’installazione e quindi al beta test. Nel caso foste interessanti a provare Android Q sullo Xiaomi Mi 9, sul Mi MIX 3 o su qualunque altro smartphone compatibile con il Project Treble, la guida qui di seguito fa al caso vostro.

Prima di arrivare al sodo con i requisiti e la guida passo passo, è bene ricordare che:

Questa build sperimentale di file binari GSI è pensata per essere utilizzata solo dagli sviluppatori che desiderano un accesso anticipato ad Android Q allo scopo di convalidare le applicazioni.”

Come installare Android Q – Prerequisiti

Come detto in precedenza, il principale pre-requisito è quello di avere uno smartphone Android compatibile con il Project Treble. Come linea generale, il Project Treble è parte integrante di Android 8.0 Oreo e Android 9 Pie solo se questi vengono pre-installati su di un nuovo smartphone.

Per saperlo per certo, collegate il vostro smartphone a un computer in cui è installato ADB (potete scaricare la versione più aggiornata da qui) e, dopo aver fornito l’autorizzazione di accesso, digitare:

adb shell getprop ro.treble.enabled

Se la risposta è false, il dispositivo non è compatibile con Project Treble e non si dovrebbe continuare. Se la risposta è true, allora siete liberi di proseguire.

Oltre a ciò, è necessario controllare se lo smartphone è compatibile con le GSI “cross-platform”. Per fare ciò, usate nuovamente ADB digitando:

adb shell
cat /system/etc/ld.config.28.txt | grep -A 20 "\[vendor\]"

Se il risultato di namespace.default.isolated corrisponde a true allora il dispositivo supporta l’avvio della GSI di Android Q partendo da Android 9 Pie.

Appurato ciò, è necessario avere uno smartphone con il bootloader sbloccato. Questo chiaramente è obbligatorio per poter installare una ROM esterna allo smartphone stesso.

Come installare Android Q – Download e guida

Dopo aver verificato che lo smartphone o il tablet Android sia compatibile, potete procedere con il download e l’installazione della GSI tenendo fede alla seguente procedura:

  • Scaricare la versione appropriata di GSI per il proprio smartphone (verificandola con il risultato ottenuto prima.
  • Riavviare il dispositivo in modalità bootloader digitando su ADB:
adb reboot bootloader
  • Abilitare la modalità Android Verified Boot (AVB):
fastboot flash vbmeta vbmeta.img
  • Eseguire un reset della partizione di sistema:
fastboot erase system
  • Eseguire il flash della GSI di Android Q:
fastboot flash system system.img
  • Cancellare la partizione userdata:
fastboot -w
  • Riavviare lo smartphone:
fastboot reboot

Chiaramente questa guida potrà essere eseguita anche per le successive versioni beta di Android Q e, in un futuro ancora più lontano, anche per Android R.

Fonte

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.