Wearable

Xiaomi ha venduto 23,3 milioni di wearable nel 2018, in aumento del 44,6%

Xiaomi Mi Band 3

Il mercato degli smartwatch e delle fitness band è in continua crescita con numeri che stanno diventando sempre più alti di anno in anno. Infatti, il mercato dei wearable è cresciuto del 27% nel 2018, trainato da un forte quarto trimestre.

Apple ha mantenuto la sua posizione di leader con il 26,8% di market share nel 2018, mentre Xiaomi e Huawei hanno raggiunto numeri più bassi ma comunque migliori rispetto al 2017.

I dati su cui stiamo basando questo articolo sono quelli di IDC, il quale ha inserito smartwatch e fitness band nella categoria wearable, nella quale sono stati inseriti anche gli auricolari true wireless come Apple AirPods,  Google Pixel Buds e Xiaomi Mi AirDots.

Dopo aver fatto questa doverosa premessa, vi facciamo notare che Apple ha spedito 46,2 milioni di dispositivi indossabili nel 2018 rispetto ai 33,1 milioni del 2017.

Xiaomi ha registrato una crescita anno su anno di quasi il 45% arrivando a spedire 23,3 milioni di wearable rispetto alle 16,1 milioni di unità del 2017 e ottenendo un market share del 13,5%.

Huawei ha registrato un incredibile balzo in avanti del 147%, passando dalla vendita di 4,6 milioni di wearable nel 2017 agli 11,3 milioni nel 2018. Cn questi numeri, il colosso cinese è riuscito a superare Samsung per il quarto posto.

Analizzando invece solo il quarto trimestre del 2018, troviamo che Xiaomi è riuscita a vendere 7,5 milioni di wearable rispetto ai 5,2 milioni dello stesso periodo del 2017, con un aumento del 43,3% (poco inferiore alla media annuale di crescita).

Con le Xiaomi AirDots che hanno avuto poca influenza a livello internazionale, ci aspettiamo che nel 2019 Xiaomi ponga maggior attenzione all’Europa da questo punto di vista, affiancando gli ottimi numeri delle Mi Band a quelli degli auricolari true wireless.

Via  Fonte

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.