Smartphone

Xiaomi Mi 9 ha un display AMOLED Full HD da 600 nits che occupa il 90,7% della superficie

Xiaomi Mi 9 sensore di impronte sotto il display

Appena ieri, vi abbiamo riferito che i dirigenti Xiaomi e entrambi i co-fondatori hanno fatto trapelare informazioni sulle fotocamere dello Xiaomi Mi 9. Il nuovo telefono di punta dell’azienda verrà presentato il 20 febbraio ma stiamo già imparando a conoscerlo sempre di più. Nelle scorse ore, Lei Jun, CEO di Xiaomi, ha rivelato ulteriori specifiche sul Mi 9, stavolta focalizzandosi sul display.

Forse la cosa più interessante è che il rapporto schermo-corpo dello smartphone è del 90,7%. Per mettere questo numero è prospettiva, il rapporto schermo-corpo sul Mi 8 è 83,66% mentre è dell’84,29% su Apple iPhone XS Max. Più alto è il numero, più spazio sul lato anteriore del telefono viene occupato dal display e più piccole sono le cornici.

Lei Jun ha rivelato anche che il display AMOLED da 6,4 pollici è prodotto da Samsung ed ha come protezione il Gorilla Glass 6. La risoluzione del display è 1080 x 2220 (FHD+), offre fino a 600 nit di luminosità e una copertura dello spazio colore NTSC del 103,8%. Ancora una volta, come confronto, corrisponde alla luminosità del display sul Mi 88, mentre ‘iPhone XS Max raggiunge i 625 nits. Lo schermo offre anche speciali ottimizzazioni per la modalità di gioco e la modalità notturna.

Lei Jun fa osservare poi che il display di Xiaomi Mi 9 apparirà migliore sotto una forte luce solare grazie al suo “schermo solare” di seconda generazione che promette una migliore riproduzione dei colori e che rende lo schermo abbastanza luminoso da poter essere visto senza problemi.

Infine, il dirigente ha pubblicato una foto che mostra che il Mi 9 presenterà lo scanner di impronte digitali in-display, dotato di una tecnologia particolare che lo rende il 25% più veloce rispetto alla generazione precedente.

Ricordiamo poi che il comparto fotografico vedrà tre sensori posteriori. La fotocamera principale è un sensore grandangolare Sony IMX586 da 48MP con apertura f / 1,75 e obiettivo 6P. Questo sensore principale avrà un’area fotosensibile di 1/2 pollice. La seconda fotocamera ha un sensore da 12MP con apertura focale f / 2.2 e obiettivo 6P con zoom ottico 2x. Questa fotocamera fornirà l’effetto sfocatura allo sfondo per le immagini bokeh. La terza fotocamera ha un sensore da 16MP con apertura focale f / 2.2 e obiettivo grandangolare con angolo di ripresa di 117 °. Il CEO di Xiaomi indica che questo sensore consente anche di effettuare riprese macro.

Via

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.