Xiaomi

Xiaomi ha partecipato allo sviluppo del Qualcomm Snapdragon 855

Qualcomm Snapdragon 855

Il direttore dello sviluppo di Xiaomi, Wang Teng, ha rivelato che la produzione del SoC Snapdragon 855 richiede molte risorse e non molti smartphone verranno forniti con questo chip inizialmente. Tuttavia, Xiaomi ha sigillato la sua fornitura del SoC top di gamma che la società utilizzerà nello Xiaomi Mi 9 e nel Black Shark di terza generazione.

Lei Jun, fondatore, presidente e CEO di Xiaomi Technology ha rivelato che nell’agosto 2017, la società ha istituito il centro di ricerca e sviluppo negli Stati Uniti per rafforzare la cooperazione con Qualcomm e quindi assicurarsi i primi lotti di ogni nuovo SoC per dispositivi mobile.

All’inizio del progetto di sviluppo dello Snapdragon 855, il team di R&D di Xiaomi ha partecipato al layout del chip, monitorato e verificato l’intero processo di design. Inoltre, ha ottimizzato congiuntamente la soluzione del chip ed ha investito nello sviluppo di Snapdragon 855.

Lo Snapdragon 855 è attualmente il miglior chip della serie Snapdragon 800. Non solo utilizza il processo di produzione a 7nm (ogni transistor ha una dimensione di 7nm), ma ha anche un “enorme core” con una velocità di clock di 2,84 GHz e un salto prestazionale nel single core del 45%.

Sun Changxu, partner di Xiaomi Industry Investment Department, ha aggiunto che negli ultimi sette anni quasi tutti i prodotti Qualcomm ad ogni generazione sono stati sviluppati, in qualche modo, insieme al team di Xiaomi, soprattutto nelle fasi iniziali.

Xiaomi e Qualcomm hanno lavorato insieme ormai da diverso tempo e forse è anche per questo che il colosso cinese non spinge forte sull’acceleratore dei propri chip Surge anche nella fascia alta del mercato.

Via

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.