Smartphone

Il MWC 2019 sarà la casa del 5G fra Xiaomi, Huawei e Samsung

Xiaomi smartphone 5G

Che Xiaomi sarà presente al MWC 2019 di Barcellona ormai lo sappiamo, dal momento che lo ha annunciato ufficialmente. Il discorso però è diverso se proviamo a raffigurare con certezza quali saranno le novità che porterà all’evento catalano. L’unica sicurezza, al momento, sembra essere quella che si punterà forte sugli smartphone 5G.

Seppur il 5G non potrà esprimere il suo pieno potenziale almeno fino al 2020 vista la difficoltà nel creare una rete capillare fatta di ripetitori e antenne cittadine, nel 2019 si incomincerà a scavare presentando non solo i primi smartphone 5G ma anche i primi modem esterni e i primi dispositivi IoT che traggono beneficio di questa nuova generazione di rete.

La maggior presenza al MWC 2019 con tecnologie basate sul 5G probabilmente sarà quella di Qualcomm che, grazie al chip Snapdragon 855 e al modem integrato Snapdragon X50, si prepara a colonizzare smartphone e laptop di nuova generazione.

Sul fronte di Xiaomi, al di là della presenza del Mi MIX 3 5G che sembra essere scontata, ci aspettiamo anche la presentazione di qualche dispositivo per la smart home che tragga beneficio della rete di nuova generazione. Magari proprio un modem router esterno che sia in grado utilizzare la rete 5G per la trasmissione dei dati e il protocollo WiFi per la distribuzione interna.

Per quanto riguarda Huawei, si ritiene che la società rilascerà non solo uno smartphone 5G ma uno smartphone 5G flessibile al MWC 2019. L’azienda in pratica unirà le due “buzz word” del momento in un unico prodotto che difficilmente però arriverà sul mercato in tempi brevi e a prezzi accessibili.

Passando infine a Samsung, ci si aspetta la presentazione del Galaxy S10X, versione top di gamma della nuova serie Galaxy S10 e dotato, per l’appunto, di connettività di nuova generazione.

Ricordiamo che il MWC 2019 si terrà a Barcellona dal 25 al 28 febbraio, nonostante Xiaomi ha organizzato il suo evento di presentazione il 24 febbraio.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.