Smartphone

Xiaomi prende in giro i Samsung Galaxy M attraverso un risultato AnTuTu di Redmi Note 7

Xiaomi Redmi Note 7

Xiaomi Redmi Note 7 è ormai al centro delle notizie da un paio di mesi, grazie anche ai numerosi stress test che sono stati condotti dai dirigenti di Redmi. Xiaomi sta anche lavorando attivamente per promuovere il dispositivo prendendo un po’ in giro la concorrenza attraverso diversi mezzi. Dopo aver preso in giro la concorrenza con le diverse opzioni di colore disponibili, l’azienda cinese ha usato Twitter per prendere in giro la nuova serie Samsung Galaxy M.  È ovvio il perché: soprattutto in India, la serie Samsung Galaxy M lanciata di recente è un potenziale concorrente per la Redmi Note 7.

Fino ad ora, Xiaomi non ha menzionato il dispositivo Galaxy M20 in modo esplicito, in quanto i responsabili hanno usato la parola “M” in tutti i teaser. Non abbiamo quindi la certezza che stiano prendendo in giro proprio quelli smartphone ma lo scenario ce lo sta facendo credere.

Xiaomi ha pubblicato in particolare i risultati AnTuTu dello smartphone Galaxy serie M in comparazione con il Redmi Note 7. Il tweet rivela che il punteggio di Redmi Note 7 è molto buono e sicuramente molto più alto rispetto al concorrente. Nello specifico, il Redmi Note 7 è riuscito a raggiungere 143.000 punti contro i 123.000 punti del dispositivo con marchio M.

C’è da dire che il punteggio di un benchmark non è un punto di riferimento assoluto sulla qualità di uno smartphone: soprattutto negli ultimi modelli, a fare maggiormente la differenza è il comparto fotografico (cosa in cui il Redmi Note 7 eccelle) e le funzioni extra.

A questo proposito, vogliamo segnalare la presenza di Samsung Pay sui Galaxy M, cosa molto importante per pagare in mobilità mediante sistemi elettronici. Xiaomi dalla sua ha Mi Pay ma in India il servizio è ancora in beta test.

Via  Fonte

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.