Smartphone

Xiaomi Redmi Note 7 fa visita al TENAA

Xiaomi Redmi Note 7 TENAA

Il brand Xiaomi sta attraversando un momento molto importante ma anche molto delicato, dopo che Xiaomi ha deciso di separarlo dalla “società madre” e fargli percorrere il suo percorso. L’annuncio di tale separazione infatti è avvenuta a soli pochi giorni dal lancio di un nuovo modello (10 gennaio) che, stando alle informazioni trapelate in rete (e gli indizi lasciati qui e là da Xiaomi), dovrebbe avere una fotocamera da 48 Mpixel. Non è quindi una sorpresa che il principale indiziato per tale ruolo, ovvero lo Xiaomi Redmi Note 7, è stato certificato dal TENAA.

In termini di specifiche tecniche, non abbiamo ancora il foglio completo, ma sappiamo che lo Xiaomi Redmi Note 7 ha uno schermo da 6,3 pollici, una batteria da 3.900 mAh e un sensore di impronte digitali posto sulla parte posteriore e racchiuso da una corona che spezza la colorazione sfumata.

A proposito di scocca posteriore, lo Xiaomi Redmi Note 7 può contare apparentemente su una configurazione a doppia fotocamera posta in verticale (sporge un po’ visto dal lato) e che sormonta un singolo flash LED.

Le dimensioni dello smartphone sono 159,2 x 75,2 x 8,1 mm e dovrebbero essere presenti tre diverse configurazioni, dal momento che nel database del TENAA sono state avvistate tre certificazioni diverse per lo smartphone con nome in codice M1901F7.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo MIUI e sulle novità di Xiaomi Italia, oltre a seguire il nostro blog (e il nostro gemello Miui.it) e i nostri social, vi consigliamo di unirvi alla Mi Community (anche attraverso l’app ufficiale), dove troverete moltissimi utenti pronti ad aiutarvi e a condividere le loro opinioni su tutto ciò che riguarda Xiaomi.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.