Xiaomi

Dopo POCO, Xiaomi separa la serie “Redmi” in un brand indipendente: ecco il perché

Xiaomi Redmi Note 6 Pro

Un po’ come fatto con il brand POCO, Xiaomi ha deciso di separare il brand “Redmi” dal resto della compagnia, formando quella che potrebbe essere considerata una società sussidiaria in stile Honor e Huawei.

Il nuovo marchio ha già programmato un evento di lancio il 10 gennaio in Cina, dove lancerà il suo primo smartphone con un sensore per fotocamera da 48 megapixel. Mentre la società ha annunciato che il marchio Redmi diventerà indipendente, non ha rivelato il motivo dietro l’adozione di un tale passo.

Perché Xiaomi ha deciso di rendere Redmi un marchio indipendente quando è la serie di smartphone più popolare della compagnia? Bene, il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha spiegato il perché in una risposta a un utente di Weibo.

Lei Jun spiega che il motivo principale alla base della separazione tra i marchi Mi e Redmi e la focalizzazione. Mentre il marchio Redmi si concentra su smartphone di fascia bassa e di fascia media, il marchio Mi si concentra su dispositivi di fascia alta.

Inoltre, i dispositivi Redmi sono venduti principalmente tramite piattaforme di e-commerce, mentre i dispositivi Mi non sono focalizzati sull’e-commerce ma li si trova anche nei negozi fisici. Un’ulteriore motivazione della separazione del marchio Redmi sarà il vantaggio che ne trarrà il marchio Mi, dato che la società sarà in grado di concentrarsi maggiormente su di esso.

Con questo, l’azienda ora ha tre marchi di smartphone, ognuno dei quali si rivolge a un segmento specifico: Mi per i telefoni premium, Redmi per i telefoni budget e Poco per i telefoni “premium economici”.

Come detto in precedenza, la strategia adottata da Xiaomi è simile a quella adottata da Huawei. Mentre Huawei si concentra sui telefoni di fascia alta, il suo marchio secondario Honor si concentra sulla realizzazione di telefoni che hanno il rapporto qualità prezzo in mente.

Anche Oppo ha anche avviato un nuovo marchio Realme lo scorso anno, ma nel giro di un paio di mesi, il marchio si è separato dalla sua casa madre per operare in modo indipendente.

Staremo a vedere già dal 10 gennaio se la scelta di separare il brand Redmi sarà una scelta vincente.

Lorenzo Spada

1 commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.