Smartphone

Xiaomi Pocophone F1 si aggiorna alla versione stabile di Android 9 Pie

Android 9 Pie

Finalmente ci siamo! Dopo circa un mese di beta test, Xiaomi Pocophone F1 si è aggiornato alla versione stabile di Android 9 Pie. Si tratta di un’ottima notizia che rende ancora più elevato il rapporto qualità prezzo dello smartphone.

Il Pocophone F1 ha iniziato a ricevere build beta di Android Pie il mese scorso, ma non ci sono state parole ufficiali su quando la build finale sarebbe apparsa. L’aggiornamento ad Android 9 Pie ha iniziato a venir rilasciato sugli smartphone con MIUI 10 e la patch di sicurezza di novembre.

Il changelog riportato dall’aggiornamento include Pie (ovviamente), il supporto a Google Lens nella fotocamera, correzioni per il sistema Android Auto e correzioni di bug del microfono. Gli utenti segnalano anche che ci sono più opzioni per le icone di notifica, ma l’impostazione per nascondere il notch potrebbe essere sparita.

Ricordiamo che Xiaomi ha annunciato di aver venduto oltre 700 mila Xiaomi Pocophone F1 in tutto il mondo in appena 3 mesi (ne aveva venduti 68.000 nei primi 5 minuti).

Curiosamente, il POCO Launcher mostra oltre un milione di download nel Play Store, quindi molte persone devono utilizzare il software senza il suo telefono associato se Xiaomi rivendica solo 700.000 unità vendute.

Come aggiornare Xiaomi Pocophone F1 ad Android 9 Pie

L’aggiornamento chiaramente viene distribuito in maniera automatica su tutti i modelli. Tuttavia, potrebbe essere che non abbiate ancora ricevuto l’aggiornamento per via del processo a scaglioni usato.

Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro modello, potete procedere al download del file di aggiornamento OTA (circa 1,7 GB), rinominarlo in “downloaded_rom” e procedere all’installazione manuale attraverso il sistema di aggiornamenti interno di Xiaomi Pocophone F1.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.