Xiaomi

Il bilancio di Xiaomi segna un roseo +49,1% nel Q3 2018

Xiaomi Logo

Uno dei principali modi con cui si giudica la vitalità di un’azienda quotata in borsa è attraverso i bilanci di fine trimestre. In essi è possibile quantificare le entrate e le spese, così come comparare tutti i valori con quelli precedenti, e quindi verificare se l’andamento è buono o meno. Ebbene, il bilancio nel terzo trimestre 2018 di Xiaomi parla di un +49,1%.

Sostenendo il suo modello di business “triathlon” unico e potente, le prestazioni operative di Xiaomi sono state robuste nel terzo trimestre del 2018. Il Gruppo ha registrato un fatturato di circa 50.846 miliardi di RMB, con un aumento del 49,1% rispetto all’anno precedente. In abito internazionale, la crescita è stata addirittura del 112,7% su base annua con ricavi di 22,3 miliardi di RMB, rappresentando il 43,9% delle sue entrate totali.

L’utile netto (ricavi meno spese) del terzo trimestre è stato di circa 2,485 miliardi di RMB. L’utile rettificato (misura non IFRS) è stato di circa 2,885 miliardi di RMB, con un incremento del 17,3% rispetto all’anno precedente e un aumento del trimestre precedente del 36,3%.

Nel dettaglio, il Q3 2018 di Xiaomi è stato caratterizzato da:

  • Il ricavo totale è stato di 50.846,2 milioni di RMB, con un incremento del 49,1% su base annua
  • L’utile lordo è stato di 6.578 milioni di RMB, con un incremento del 26,4% su base annua
  • L’utile netto è stato di 4281 milioni di RMB
  • L’utile rettificato non-IFRS è stato di 2,885 milioni di RMB, con un aumento del 17,3% su base annua
  • L’utile per azione è stato di 1,10 RMB

Lei Jun ha commentato il bilancio con parole molto positive, senza però sedersi sugli allori ma sperando che i numeri futuri siano ancora migliori:

Nel terzo trimestre del 2018, abbiamo costruito con successo l’impressionante eredità di Xiaomi, aprendo diverse nuove strade nel nostro viaggio per ottenere importanti innovazioni. Le strategie a cui aderisce Xiaomi, come il rafforzamento delle prestazioni del mercato di fascia alta, l’accelerazione dello sviluppo di nuovi canali di vendita e l’attenzione allo sviluppo e all’applicazione di AI, hanno portato a risultati notevoli durante il periodo di riferimento.

Inoltre, le nuove attività ad alto potenziale di Xiaomi, tra cui la monetizzazione dei servizi Internet, ad eccezione degli smartphone in Cina, la globalizzazione dei nostri prodotti IoT e il nostro ingresso nel mercato dei beni di consumo, hanno mostrato promettenti inizi. Grazie a tutti questi risultati, siamo estremamente fiduciosi sul futuro di Xiaomi.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.