Smartphone

Xiaomi Pocophone F1 riceverà aggiornamenti almeno fino ad Android Q

Xiaomi Pocophone F1

I possessori di Xiaomi Pocophone F1, lo smartphone che nonostante alcuni difetti offre un ottimo rapporto prezzo / prestazioni, non vedono l’ora che arrivi l’uscita prevista per Android 9 Pie nelle prossime settimane, ma ora sappiamo che il telefono riceverà anche l’aggiornamento ad Android Q l’anno prossimo.

La conferma è arrivata un paio di giorni fa tramite Twitter da Jai Mani, responsabile del prodotto di Pocophone Global. Rispondendo alla richiesta di un utente, che ha chiesto informazioni sugli aggiornamenti, l’esecutivo ha confermato che lo smartphone riceverà almeno due aggiornamenti principali, ovvero Android P e Android Q.

Va detto che, seguendo l’esempio di molti produttori, Xiaomi Pocophone F1 è stato commercializzato con Android 8.1 Oreo, quindi la promessa di portare almeno due aggiornamenti potrebbe implicare un supporto di poco più di 12 mesi.

Questo è un “trucco” messo in atto da molte aziende che, pur avendo versioni più aggiornate di Android preferiscono installare una versione precedente, facendo una buona impressione con due aggiornamenti e riducendo efficacemente il supporto a meno di due anni.

Certo è che lo Xiaomi Pocophone F1 è già fra gli smartphone più popolari fra le community di modding (grazie anche allo sblocco del bootloader molto semplice), per cui anche se non dovesse ricevere aggiornamenti ufficiali oltre Android Q, è molto improbabile che sviluppatori di terze parti non realizzeranno ROM Custom e porting per lo smartphone basate su versioni di Android più nuove.

In attesa di avere maggiori informazioni non tanto sulla sicurezza di ricevere Android Q ma sul periodo di supporto fornito da Xiaomi e sull’eventuale aggiornamento anche ad Android R, vi vogliamo ricordare che Xiaomi Pocophpne F1 riceverà a breve il supporto per Netflix in HD grazie all’aggiornamento nel supporto dello standard Widevine L1 DRM, cosa inconcepibile che non sia arrivata sin dal momento del lancio.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.