Smartphone

I nuovi top di gamma Xiaomi utilizzeranno il Qualcomm Snapdragon 8150, appena certificato dal Bluetooth SIG

Qualcomm Snapdragon 845

La partnership fra Xiaomi e Qualcomm ormai è molto consolidata, soprattutto nella fascia media e nella fascia alta. Di fatto, ogni smartphone Xiaomi è dotato di un SoC sviluppato da Qualcomm. A questo proposito, vi segnaliamo che il nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 8150, il quale probabilmente verrà equipaggiato dai prossimo top di gamma Xiaomi nel 2019, è stato certificato dal Bluetooth SIG.

Il Qualcomm Snapdragon 8150 sarà basato sul processo di produzione 7nm, molto più efficiente dal punto di vista energetico rispetto all’attuale Snapdragon 845, il che significa una durata della batteria migliore con le stesse prestazioni.

Per chi non lo sapesse infatti, il processo produttivo indica la dimensione di ogni singolo transistor presente nella CPU e nella GPU del SoC. Più piccolo è ogni transistor, maggiori è possibile inserirne nella stessa area, aumentando di conseguenza sia la potenza massima che l’efficienza.

Le speculazioni sul nuovo nome 8150 sono oggi ancora più credibili, grazie alla certificazione Bluetooth 5.0 appena spuntata online. Secondo l’elenco dei siti Web del Bluetooth SIG, uno smartphone è stato proposto da Qualcomm Technologies con il numero di modello SM8150. Si tratta del reference design utile per testare la nuova piattaforma hardware.

In alcuni report del passato, abbiamo anche appreso che il prossimo SoC Snapdragon introdurrà il supporto per le reti 5G grazie al modem Snapdragon X50. Insomma, per Xiaomi (e per le altre aziende che ne faranno uso) si tratta di una porta verso il futuro.

Al momento non sappiamo quale sarà il primo smartphone Xiaomi che esordirà con a bordo il nuovo Qualcomm Snapdragon 8150 ma è molto probabile che si tratterà di un ipotetico Xiaomi Mi 9 o, se l’azienda vorrà seguire la moda nello schema di nomi dell’ultimo periodo, sullo Xiaomi Mi X.

Voi che ne pensate? Secondo voi vi sarà uno Xiaomi Mi 9 oppure uno Xiaomi Mi X?

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.