Smartphone

Perché gli smartphone Xiaomi non hanno prezzi in linea con il Pocophone F1?

Xiaomi Pocophone

La presentazione dello Xiaomi Pocophone F1 e la successiva messa in vendita in Italia ci ha resi molto contenti ma non abbiamo potuto fare a meno di chiederci come mai, vista anche la politica adottata fino a ora dall’azienda nei confronti dei suoi clienti, gli smartphone della serie Mi e Redmi non hanno prezzi in linea con il Pocophone F1?.

Di fatto, con lo Xiaomi Pocophone F1 ci troviamo di fronte a uno smartphone dotato del SoC migliore sul mercato, con un quantitativo di RAM e di memoria interna da assoluto dispositivo Premium e un prezzo di vendita da medio di gamma.

Chiaramente vi sono dei tagli ai costi dell’hardware evidenti, come ad esempio nei materiali della scocca. Tra l’altro, anche il software è essenzialmente a costo ridottissimo, visto che la maggior parte è stato “copiato” dalla MIUI originale.

Una possibile risposta che ci siamo dati, non basata su informazioni ufficiali o su dati ma solo dalla nostra sensazione, riguarda il prestigio del brand.

Xiaomi Mi MIX 2S

Huawei ha dimostrato molto bene di poter avere un mercato florido sia con smartphone da oltre 700 euro (a proposito, Xiaomi non avrà mai smartphone con tale prezzo di listino) sia con smartphone dallo stesso hardware interno ma dal prezzo decisamente inferiore (attraverso il brand Honor).

Quello che a nostro avviso sta volendo fare Xiaomi è giocare su entrambi i fronti senza però snaturare il proprio brand ma lasciandolo sulla fascia Premium.

In un certo senso, Xiaomi si vede come una Apple, una Samsung, una Sony o per l’appunto come una Huawei ma sa che vi è tutto un altro tipo di mercato che può portare molti introiti sul lungo periodo, motivo per cui ha creato un suo spin-off dedicato ai flagship killer.

Voi che cosa ne pensate di questa nostra teoria? Secondo voi ci stiamo azzeccando oppure pensate che possa esserci qualcos’altro dietro?

Vi invitiamo a parlarne con noi sia attraverso la sezione dei commenti qui in basso sia attraverso i nostri social InstagramFacebookTwitter).

Lorenzo Spada

2 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.