Tablet

C’è davvero bisogno di uno Xiaomi Mi Pad 4?

Xiaomi Mi Pad 3

Il mercato degli smartphone ha preso una piega tale che ormai l’obiettivo principale è realizzare dispositivi dal display più grande possibile ma dalle dimensioni quanto più ridotte. Xiaomi è tra le aziende che più stanno seguendo questo trend non solo con i suoi top di gamma Mi MIX 2S e Mi 8 ma anche con la nuova fascia media. A questo punto ci viene da chiederci: c’è ancora spazio per un tablet come lo Xiaomi Mi Pad 4?

Negli scorsi anni i tablet hanno avuto molto successo proprio per via del loro display molto più grande rispetto a quello degli smartphone che permetteva di fare più operazioni e con maggiore comodità (almeno per quanto riguarda gli iPad, visto che su Android non vi è mai stata una vera ottimizzazione per i tablet).

Phablet e 2-in-1 Windows 10

La presentazione e la commercializzazione dello Xiaomi Mi Pad 4 ormai è certa, viste le tante indiscrezioni e la sua presenza, seppur ancora solo di sfuggita sul sito web ufficiale mi.com. Tuttavia, un tablet Android nel 2018 quando ci sono smartphone che vanno oltre i 6 pollici di display? Il Mi Max 3 addirittura ne avrò uno da 7 pollici.

Come se non bastasse, lo Xiaomi Mi Pad 4 se la dovrà vedere anche con i 2-in-1 Windows 10 che equipaggiano una CPU ARM. Qualcomm e Microsoft hanno investito molto su questo progetto, riuscendo a garantire prestazioni decenti e un’autonomia superiore alle 20 ore, oltre alla presenza di una tastiera fisica (il must per chi deve utilizzare un dispositivo per la produttività) e il supporto alla stylus.

Tornando allo Xiaomi Mi Pad 4, non conoscendo ancora la sua diagonale di display non possiamo giudicare ma, avanzando delle ipotesi, se si dovesse trattare di un tablet con display 16:9 o 16:10, allora probabilmente il principale target sarebbe la multimedialità; se invece la diagonale dovesse avere un rapporto di forma 4:3 come i precedenti modelli, allora ci troveremmo di fronte a un tablet ideato per la produttività e il consumo di contenuti sul web.

Voi che cosa ne pensate? Secondo voi ha ancora senso un tablet Android nel 2018? 

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo MIUI e sulle novità di Xiaomi Italia, oltre a seguire il nostro blog (e il nostro gemello Miui.it) e i nostri social, vi consigliamo di unirvi alla Mi Community (anche attraverso l’app ufficiale), dove troverete moltissimi utenti pronti ad aiutarvi e a condividere le loro opinioni su tutto ciò che riguarda Xiaomi.

* L’immagine di copertina rappresenta uno Xiaomi Mi Pad 3

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.