Smartphone

Xiaomi Mi A2 si mostra su Geekbench con Snapdragon 660 e 4 GB di RAM

Xiaomi-Mi-6X

Lo avevamo in qualche modo chiamato ed eccolo! Dopo la certificazione del presunto Xiaomi Mi A2 Lite, ci siamo insospettiti sul fatto che una versione Lite venisse presentata a breve senza la versioni normale. Ed ecco allora che lo Xiaomi Mi A2 regolare è stato intravisto su Geekbench.

La cosa strana è che il colosso cinese ha confermato di non stare lavorando su nessun Mi A2 ma che, al suo posto, erano pronti diversi altri smartphone appartenenti al programma Android One. Non sappiamo dunque se alla fine lo smartphone avrà un nome commerciale differente oppure se Xiaomi ha mentito per mantenere il segreto sul nuovo dispositivo.

Ad ogni modo, dai dati di Geekbench abbiamo avuto modo di scoprire solo alcune delle caratteristiche tecniche dello Xiaomi Mi A2, fra cui la presenza di un SoC Qualcomm Snapdragon 660, di 4 GB di memoria RAM e del sistema operativo Android 8.1 Oreo.

Insomma, sembra che anche stavolta Xiaomi avrebbe deciso di proporre uno smartphone con sistema operativo Android stock (Xiaomi Mi A2), identico ad un altro con personalizzazione MIUI (Xiaomi Mi 6X) e attualmente in vendita nel mercato asiatico.

Analizzando i risultati del test benchmark, notiamo che Xiaomi Mi A2 ha ottenuto uno score di 1630 punti in modalità Single-Core e 4657 punti in quello Multi-Core.

Se effettivamente la scheda tecnica dovesse essere identica a quella del Mi 6X, allora ci troveremmo di fronte:

  • Display IPS LCD da 5,99 pollici con aspetto di forma 18:9 e risoluzione Full HD+;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 660 con CPU Octa Core a 2 GHz;
  • 4/6 GB di memoria RAM;
  • 64/128 GB di memoria interna;
  • Doppia fotocamera posteriore con un sensore Sony IMX486 da 12 megapixel (pixel da 1,25 micron e ottica con apertura f/1,75) e un sensore Sony IMX376 da 20 megapixel (apertura f/1,75);
  • Fotocamera frontale Sony IMX376 da 20 megapixel con apertura f/2.2;
  • Connettività WiFi 802.11 ac, Bluetooth 4.1 LE, GPS con supporto Baidou, GLONASS e Galileo, LTE (non sappiamo ancora le bande supportate);
  • Sensore di impronte digitali sulla scocca posteriore;
  • Connettore USB Type-C;
  • Batteria da 3010 mAh con sistema di ricarica rapida Quick Charge 3.0;
  • Sistema operativo Android 8.1 Oreo
Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.