Smartphone

E se Xiaomi Mi 7 venisse chiamato in realtà Xiaomi Mi 8?

Xiaomi Italia

No, non siamo impazziti tutto d’un tratto. Stando a un’indiscrezione delle ultime ore emerse in rete, il colosso cinese potrebbe decidere di saltare il numero 7 per approdare direttamente allo Xiaomi Mi 8. La decisione sarebbe da ritrovare nella volontà di adeguare la numerazione dei top di gamma con gli anni effettivi dell’azienda. Xiaomi è stata fondata nel 2010, per cui 8 anni fa.

Allo stesso modo, c’è da dire che il numero 8 è un numero abbastanza fortunato nella credenza popolare cinese. Quest’ultima eventualità non deve essere sottovalutata, visto che vi sono stati casi in passato (OnePlus in particolare) in cui è stato saltato il numero 4 (in Cina il numera 4 è come il nostro 17 o il 13 per gli americani).

Non si potrebbe invece parlare di volontà di “raggiungere la concorrenza” con la numerazione, visto che Apple sta per lanciare iPhone 9, Samsung è giunta al Galaxy S9 e sta per presentare il Galaxy Note 9 mentre Huawei ha lasciato perdere questa nomenclatura adottando i numeri 10, 20 e 30.

Insieme a queste spiegazioni, in rete è emersa la possibilità che lo Xiaomi Mi 7 verrà regolarmente presentato come lungamente anticipato da moltissime indiscrezioni. Tuttavia, per festeggiare l’ottavo anniversario dell’azienda, potrebbe venir presentato un secondo top di gamma, Xiaomi Mi 8 per l’appunto, con alcune caratteristiche particolari. Insomma, una sorta di iPhone X in veste Xiaomi.

Analizzando quest’ultima possibilità, lo Xiaomi Mi 8 “Anniversary Edition” potrebbe contare sul sistema di riconoscimento facciale in 3D tanto agognato e sul sensore di impronte digitali sotto il display. Se fosse vero, le ultime immagini leaked che vi abbiamo mostrato acquisterebbero tutta la credibilità che non gli abbiamo dato per via della presenza del sensore di impronte sulla scocca posteriore.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare ancora una volta che la presentazione dello Xiaomi Mi 7 / Xiaomi Mi 8 è prevista per il prossimo 23 Maggio, L’attesa per scoprire la verità dunque non sarà molto lunga.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.