Smart Home

Google Assistant a breve compatibile con diversi dispositivi domotici di Xiaomi

Google Assistant

Nonostante al momento l’utilizzo di Google Assistant con gli accessori domotici di Xiaomi sia possibile con qualche modifica ai settaggi predefiniti (soprattutto per quanto riguarda i server a cui collegarsi), il colosso cinese ha annunciato che a breve Google Assistant sarà disponibile, di default, anche con i server presenti in occidente.

Xiaomi ha parlato in particolare degli Stati Uniti, dal momento che le lampadine smart prodotte in collaborazione con Yeelight stanno per arrivare ufficialmente lì. Tuttavia, crediamo che il grande interesse di Xiaomi per l’Europa possa far si che il supporto di Google Assistant con i “server nostrani” possa arrivare come una caratteristica base anche per i modelli venduti in Europa.

C’è da dire comunque che il tweet fa riferimento a tre prodotti con brand Mi mentre quelli acquistabili da noi tramite importazione vengono identificati come prodotti Yeelight. Non ci stupiremmo se, nel momento dell’entrata di Xiaomi nel mercato italiano, le lampadine smart di Yeelight arriveranno con il brand Mi.

Per chi non lo sapesse, grazie a Google Assistant collegato alle lampadine smart di Xiaomi, non solo è possibile accenderle e spegnerle con la voce ma è anche possibile modificarne il colore (se si tratta di lampadine RGB), l’intensità della luminanza e assegnare specifiche “routine”.

In questo caso, possiamo ad esempio impostare un commando che accenda le luci e le imposti di colorazione rossa non appena pronunciamo il commando “OK Google, sono a casa”. Da questo punto di vista le combinazioni sono moltissime e il limite è solo la fantasia.

Lorenzo Spada

1 commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.