Smartphone

Xiaomi Redmi Note 5 Pro riceve il supporto di MultiROM | Guida

Il modding continua a regalare gioie a coloro che hanno acquistato uno smartphone Xiaomi o che decideranno di farlo in futuro. Quest’oggi vi comunichiamo che lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro ha ufficialmente ricevuto il supporto di MultiROM.

Per chi non lo sapesse, MultiROM è una mod multi-boot unica nel suo genere. Può avviare qualsiasi ROM Android così come altri sistemi operativi (Ubuntu Touch ad esempio), una volta flashati su quel dispositivo. Oltre all’avvio dalla memoria interna del dispositivo, MultiROM può essere avviato dall’unità USB collegata al dispositivo tramite cavo OTG (metodo consigliato nel caso si voglia provare qualche ROM). La parte principale di MultiROM è un gestore di avvio, che appare ogni volta che il dispositivo si avvia e consente di scegliere la ROM da avviare.

In pratica, MultiROM permette di testare in tutta sicurezza una custom ROM senza necessariamente effettuare il wipe completo del sistema e perdere le funzionalità della MIUI ROM.

L’utilizzo di MultiROM prevede sia l’installazione di uno speciale pacchetto che il flash di una versione modificata di recovery TWRP che permetta di gestire, in maniera ottimale, il flash delle singole ROM senza necessità di wipe.

Guida all’installazione su Xiaomi Redmi Note 5 Pro

L’installazione non è poi nemmeno tanto complicata ma richiede che il bootloader sia sbloccato e che tutti i file da scaricare siano posizionati nella cartella root dello smartphone (la recovery va anche rinominata recovery.img).

Se i pre-requisiti ci sono, la procedura per l’installazione è molto semplice. Basta collegare lo smartphone a un PC Windows e aprire il prompt dei comandi. A questo punto, digitare in sequenza queste stringhe di testo:

adb reboot recovery

Sullo smartphone tappare su “Install zip from sdcard”, poi su “choose zip from sdcard” e successivamente sul file .zip di MultiROM precedentemente scaricato. Non appena il flash è completato, tappare su “reboot system now”.

adb reboot bootloader

A questo punto bisogna selezionare l’opzione fastboot e digitare dal computer le seguenti stringhe

sudo fastboot flash recovery recovery.img 
sudo fastboot reboot
Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.