Xiaomi

Xiaomi diventa partner del progetto Google ARCore

Xiaomi entra nel progetto ARCore, nuova piattaforma Google per la realtà aumentata

Dopo poche ore dall’annuncio della firma con Microsoft per lo sviluppo dei prossimi anni, arriva un nuovo tweet di Wang Xiang ad infiammare il popolo dei Mi Fans e non solo: Xiaomi è partner ufficiale del progetto ARCore, ultima frontiera della realtà aumentata firmata Big G.

ARCore è il nuovo progetto di Google che rappresenta il futuro dell’Augmented Reality, in italiano semplicemente “realtà aumentata”, sui dispositivi Android. Questa piattaforma di sviluppo consentirà agli sviluppatori di tutto il mondo di realizzare applicazioni e strumenti che sfruttano questa tecnologia al massimo delle potenzialità oggi a disposizione.

Proprio quest’oggi è stata annunciato il rilascio di ARCore 1.0, con l’SDK si avvierà così il grandissimo lavoro su questa tecnologia che negli ultimi anni sta promettendo grandi cose e applicazione in vari settori. Xiaomi ovviamente, con il suo approccio innovativo si dimostra sempre un passo avanti e  non si è fatta scappare l’occasione per entrare in partnership diretta con questo progetto. Ciò significa che i prossimi prodotti Xiaomi, smartphone in primis, supporteranno nativamente questa tecnologia e la realtà aumentata sui nostri telefoni sarà un’esperienza imperdibile.

Altro elemento che va di pari passo con ARCore è denominato Google Lens, l’ottica sviluppata sempre dal colosso di Mountain View che consente di usufruire delle applicazioni AR e che oggi riceve un upgrade che vedremo sugli smartphone di prossima generazione, tra cui evidentemente alcuni modelli Xiaomi.

 

Siamo impazienti di scoprire quali saranno le applicazioni che nasceranno da questo progetto e siamo ovviamente ansiosi di provare i risultati sui nostri smartphones Xiaomi. Nel frattempo potete leggere l’annuncio ufficiale sul blog del progetto ARCore e Google Lens  a questo link.

Quali applicazioni AR avete provato fino ad oggi? Quali vi piacerebbe vedere sviluppate o migliorate? Scrivetelo nei commenti a fine articolo!

 

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.