Smartphone

Xiaomi Black Shark con Snapdragon 845 si mostra su AnTuTu con risultati da record

Xiaomi black shark

Qualche giorno fa vi abbiamo comunicato che Xiaomi aveva instaurato un rapporto di collaborazione con l’azienda Nanchang Black Shark Technology Co., Ltd o semplicemente Black Shark, al fine di realizzare degli smartphone orientati prettamente al gaming. Ebbene, il primo “Xiaomi Black Shark” è stato di recente sottoposto al test benchmark di AnTuTu, dal quale abbiamo avuto conferma su molte delle sue caratteristiche tecniche.

La scheda tecnica che ci viene fornita dal database di AnTuTu ci mostra che Xiaomi Black Shark è dotato di:

  • Display 18:9 con risoluzione Full HD+ o 2160 x 1080 pixel (la dimensione non viene fornita);
  • SoC Qualcomm Snadragon 845 con CPU octa core Kryo 835 e GPU Adreno 630;
  • 8 GB di memoria RAM;
  • Sistema operativo Android 8.0 Oreo

Per quanto riguarda il punteggio ottenuto nel test benchmark, i 270.680 punti lo mettono in cima alla classifica alla pari con gli altri smartphone aventi a bordo il SoC Qualcomm Snapdragon 845 come ad esempio il Nubia NX606J e il Samsung Galaxy S9.

Fra l’altro, lo Xiaomi Black Shark non sarebbe nemmeno l’uno smartphone del colosso cinese a equipaggiare il chipset top di gamma di Qualcomm, dal momento anche lo Xiaomi Mi 7 e lo Xiaomi Mi Mix 2s lo equipaggeranno.

Analizzando in maniera generale quello che dovrebbe essere lo Xiaomi Black Shark, la denominazione di smartphone da gaming a nostro avviso avrà il solo scopo di attirare maggiormente l’attenzione. Infatti, avendo a bordo lo stesso hardware di altri smartphone, le sue performance saranno paragonabili a essi.

L’unica differenza vera la potrebbe fare il sistema di raffreddamento. Infatti, un vero smartphone dedicato al gaming dovrebbe avere un sistema di raffreddamento efficiente come uno dei suoi punti di forza così da poter “sopportare” alti carichi di lavoro della GPU senza dover andare in throttling.

Staremo a vedere che cosa Xiaomi avrà in serbo per noi con questa nuova serie di smartphone che non dovrebbe fermarsi al solo modello mostratosi nel database di AnTuTu.

Lorenzo Spada

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.